New to site?


Login

Lost password? (X)

Already have an account?


Signup

(X)

04 AUG 2017

Tuscia Blues Festival

  • 00
    Giorni
  • 00
    Ore
  • 00
    Minuti
  • 00
    Secondi

[ Tuscia Blues Festival ]

Il Presidente presenta il Tuscia Blues Festival

Giunti alla 13° edizione di un festival blues che nel territorio di riferimento aveva assunto il ruolo di vero e proprio attrattore culturale, occorreva buttare il cuore oltre l’ostacolo in cerca di nuovi e più ampi orizzonti che valorizzassero la manifestazione, così, coordinati e sospinti dalla nuova amministrazione comunale, nella persona del neo eletto Sindaco Angelo Ghinassi, si è deciso di trasformare il Torre Alfina Blues Festival in un evento itinerante, che, in tre distinte giornate, tocchi alcune delle più incantevoli località della Tuscia Viterbese: Civita di Bagnoregio, il borgo di Torre Alfina ed Acquapendente.

Un progetto ambizioso che vede impegnati tecnici, fonici e artisti in un tour faticoso, con tempi di esecuzione strettissimi, che non consentono distrazioni, ma al tempo stesso esaltante, non soltanto per la bellezza indiscussa dei luoghi dove ogni sera si proporrà un‘offerta musicale variegata e di altissimo livello, ma per il fine ultimo prefissato: costituire un veicolo di accesso alle bellezze di un territorio quasi magico nella sua incontaminata cornice.

Porteremo il R&B di Lucy Campeti davanti alle logge settecentesche del Comune di Acquapendente, la magia del blues di Jamie Dolce & the Innersole sul sagrato della Chiesa di San Donato, in Civita di Bagnoregio, per chiudere il tour con l’esibizione di uno dei più importanti chitarristi blues del momento, come Chris Cain, in Torre Alfina, là dove tutto è cominciato.

Anche quest’anno la manifestazione gode del patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Roma, un riconoscimento prestigioso che costituisce un motivo di orgoglio per tutti coloro che hanno profuso energie e sforzi economici per consentire la realizzazione della manifestazione.

Non può mancare un elogio ed un particolare riconoscimento al main sponsor della manifestazione Avis Budget Italia Spa, che ha ininterrottamente supportato l’evento fin dalla sua prima edizione, nel lontano 2005 e che, quest’anno, ha implementato la sua presenza concedendo i mezzi necessari per lo spostamento degli impianti audio e luci nelle tre location che ospiteranno la manifestazione, facendo così anche da sponsor tecnico.

Un particolare ringraziamento va, infine ai Sindaci e agli Assessori alla Cultura del Comune di Bagnoregio e di Acquapendente: la sinergia fra i due comuni, perfezionata con la recente sottoscrizione di un protocollo d’intesa per la valorizzazione del territorio, ha consentito di trasformare il festival in una manifestazione itinerante, finalizzata alla promozione di un territorio ben più vasto di quello convenzionalmente racchiuso nei confini di un singolo comune.